Risotto ai funghi porcini in 15 minuti

risotto ai funghi

Ingredienti per 5 persone:

  • 50 grammi di funghi Porcini secchi e un Porcino piccolo (fresco o congelato)
  • 3 sottilette di formaggio
  • 400 grammi di riso per risotti (che resti al dente)
  • aglio, peperoncino (opzionale)

Preparazione

Il risotto qui presentato non segue la preparazione classica dei risotti (con brodo da preparare a parte, con il quale si tira a cottura), ma si propone come un’alternativa valida e mooolto più veloce. Pronti? Via!

Mettere a bollire la giusta quantità d’acqua. Porre in una tazza, e in acqua calda, i funghi secchi a rinvenire. In una padella far soffriggere aglio e olio (peperoncino, se si vuole, ma poco). Versare il riso nell’acqua bollente. Tagliare a fette un piccolo Porcino. All’aglio e all’olio aggiungere i funghi secchi rinvenuti, la loro acqua e il Porcino fresco (o congelato) tagliato a fette. Cuocere per un po’, fino a che anche il riso sia cotto. Scolare, aggiungere i funghi e tre sottilette di formaggio, mescolare e servire.

A chi piace: un filo di olio d’oliva a crudo lega molto

Tagliatelle caserecce ai galletti e pomodoro

Ingredienti per 6 persone:

  • 150 grammi di funghi Galletti freschi (o congelati)
  • 5 pomodori maturi
  • sfoglia (da impastare a mano con 700 grammi di farina e 1 uovo)
  • aglio, basilico, peperoncino (opzionale)

Preparazione

La ricetta stupirà per la rapidità di esecuzione. Tagliare a fette i Galletti e soffriggerli in olio e aglio. Impastare la farina con acqua e uovo (ci vogliono dieci minuti). Fare le sfoglie e “tagliarle a tagliatella” (aiutandosi con l’impastatrice a manovella ed una persona che giri la stessa).
Aggiungere i pomodori a pezzetti al soffritto di Galletti. Non dimenticare basilico e prezzemolo. Portare a cottura questo condimento. Cuocere le tagliatelle in acqua bollente per pochi minuti. Condire: il gioco è fatto.

Spaghetti con tonno e Porcini Secchi

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr. di spaghetti
  • 30 gr. di porcini secchi
  • 500 gr. di pomodori pelati
  • 200 gr. di tonno sott’ olio
  • uno spicchio d’aglio
  • sale e pepe
  • prezzemolo e olio d’oliva

Preparazione

Fate rinvenire i funghi secchi in acqua tiepida, strizzateli e fateli insaporire nell’olio nel quale metterete e poi toglierete lo spicchio d’aglio.

Unite i pomodori pelati, privati dei semi, mescolate, coprite e lasciate cuocere per una decina di minuti a fuoco lento.

Quando la salsa si sarà un po’ ristretta, aggiungete il tonno spezzettato, una cucchiaiata di prezzemolo tritato, sale, pepe e portate a completamento la cottura.
In una pentola, contenente acqua bollente salata, fate lessare gli spaghetti, scolateli al dente e conditeli con il sugo appena preparato. Servite immediatamente.

Risotto ai Finferli

Risotto ai Finferli

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 gr di Finferli
  • 400 gr di riso
  • 50 gr di burro
  • olio d’oliva
  • brodo di carne
  • 3 cipolle
  • uno spicchio d’aglio
  • parmigiano, sale e pepe

Procedimento

Tritate due cipolle, uno spicchio d’aglio e fateli rosolare nell’olio, quindi aggiungete i funghi e cuocete per 10 minuti circa.
In un’altra casseruola più grande, fate rosolare 50 gr di burro, una cipolla tritata e il riso, mescolando continuamente fino a quando non avrà assunto un leggero colore dorato.
Versate nel recipiente i funghi cotti a parte, salate, pepate, bagnate con il brodo di carne facendo in modo che resti sempre cremoso e portate a cottura il riso. Aggiungete il parmigiano grattugiato e dopo aver amalgamato con un mestolo servite in tavola.

Tagliatelle ai Finferli

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr di tagliatelle all’uovo
  • 60 gr di burro
  • 200 gr di panna liquida
  • 50 gr di prosciutto crudo tagliato a dadini
  • 150 gr di finferli trifolati
  • noce moscata
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano o di pecorino

Preparazione

Cuocete la pasta molto al dente, in acqua salata, scolatela e mettetela in una pirofila, conditela con il burro, il formaggio grattugiato, il prosciutto crudo, la noce moscata, la panna liquida e i funghi trifolati.
Rimettete sul fuoco fate insaporire bene. Servite in piatti molto caldi.

Le fettuccine al porcino nero

fettuccine al porcino nero

Preparazione

Impastare 300 g di farina con 3 uova, un po’ di sale e 5 cucchiai di polvere di pregiati porcini neri essiccati (Boletus aereus), rendendo il composto omogeneo.

Tirare la pasta in fogli sottili fino a ricavarne le fettuccine. Cuocetele poi in abbondante acqua salata, scolatele bene con una salsa delicata fatta con latte, poca panna, burro, noce moscata e pepe.

Cospargere infine con del parmigiano grattugiato al momento e servire subito caldissimo.
Buon appetito!

Tortelloni ricotta e funghi

Preparazione

Per il ripieno dei tortelloni pulire bene 50 g. di funghi freschi a scelta ma di ottima qualità e fateli saltare in padella con un po’ di cipolla , salateli e cuoceteli lentamente per circa una decina di minuti a seconda del tipo di fungo usato.

Quando i funghi saranno freddi tritateli e fate un impasto con 100 g di ricotta, poco prezzemolo tritato fresco.

A parte preparate una sfoglia spianandola fino a ridurla a circa 1-1,5 mm di spessore e tagliatela a riquadri dai lati di circa 5 o 6 cm.
Su ciascuno di essi, al centro, deponete un po’ di ripieno precedentemente preparato.
Chiudete i riquadri ripiegandoli a metà premendo sui bordi con le dita per chiuderli bene. Torcendo ogni portellone su un dito se ne sovrappongano le due punte laterali facendo pressione perché restino unite. I tortelloni così ottenuti si fanno poi cuocere in acqua bollente, indi si scolano e si servono asciutti, conditi con burro e parmigiano.

Ravioli con le trombette da morto

dosi per 4 persone

Preparazione

Preparare, lavandola a mano, una sfoglia motlo sottile fatta con 4 uova e 4 hg di farina.

Cucinare con dell’olio di oliva, sale e pepe quanto basta, 1 hg di carne di vitello macinata aggiungendo mezza cipolla, una carota e mezza gamba di sedano tritati fini.

Dopo circa 15 minuti aggiungere le trombette da morto (Cratellus cornucopiaides), a pezzetti e mezzo bicchiere di salsa di pomodoro.
Continuare la cottura fino alla totale evaporazione del liquido dei funghi.

Far raffreddare e, insieme a 4 hg di ricotta, passare il composto nel passaverdura. In una terrina amalgamare bene il tutto aggiungendo sale pepe, e noce moscata e parmigiano grattugiato al momento. Poi procedere con gli appositi stampini a fare i ravioli riempiendoli a dovere.
Condire poi i ravioli con un composto di panna, parmigiano e tartufo bianco fresco grattugiato al momento di servire in tavola. Buon appetito!

Fagottini ripieni ai porcini

Preparazione: 20 minuti
Cottura: 30 minuti

Ingredienti (per 4 persone):

· 20 g. di porcini secchi d’ottima qualità (preferibilmente Boletus aestivalis) o equivalenti 200 g. di freschi
· 600 g. di pasta da pane
· una piccola cipolla bianca
· un cucchiaino di erba cipollina tritata
· mezzo bicchiere di vino bianco secco
· olio di oliva leggero
· sale e pepe quanto basta

Preparazione

Stendere sottile la pasta da pane fino ad ottenere 8 piccole “pizzette” del diametro di circa 12 cm., ungetele appena con poco olio di oliva e lasciatele in attesa.
Fate rinvenire i funghi secchi in acqua tiepida per circa mezz’ora; poi scolateli bene e tagliateli a pezzetti. Se i funghi sono freschi tagliateli al pari a pezzetti dopo averli ben puliti. Tritate fine la cipolla e fatela soffriggere con un po’ d’olio di oliva leggero fino a farla appena appassire.
Aggiungere i funghi, sale e pepe e cuocete per circa 15 minuti a fuoco medio, bagnando, se occorre, con della semplice acqua.
A fine cottura unite l’erba cipollina e il vino bianco che farete evaporare completamente a fuoco vivo.

A cottura ultimata sistemate i funghi al centro di ogni pizzetta suddividendoli nelle otto porzioni. Piegate ognuna di esse fino ad ottenere delle perfette mezze lune, i fagottini appunto, e schiacciate con le dita il bordo di ognuna fino a chiuderle per bene. Ungeteli appena in superficie e metteteli ben distanziati in una teglia da forno anch’essa appena unta sul fondo.

Mettete la teglia in forno ben caldo (200 °C) e cuocete i fagottini per circa 15 minuti o fino a quando saranno bruniti e appena croccanti sui bordi.

Sistemateli infine nei piatti dei commensali, due per ciascuno contornandoli con una bella insalatina mista di stagione.

Il vino di accompagnamento è a vostra scelta, ma noi consigliamo un vino bianco secco servito fresco.

Farfalle con porcini e carciofi

Ingredienti (per 4 persone):

· 300 g. di farfalle
· 300 g. di funghi porcini freschi (preferibilmente Boletus aestivalis)
· 300 g. di carciofi teneri
· 10 g. di prezzemolo
· 2 spicchi d’aglio
· 10 foglie di rosmarino
· 6 cucchiai di olio di oliva leggero
· 1 limone
· sale e pepe

Preparazione

Per pulire e lavare in funghi sotto l’acqua corrente, asciugarli e tagliarli a fettine. Mondare e lavare i carciofi, tagliarli a spicchi non troppo grossi, lasciarli nell’acqua acidulata con il succo di un limone affinché non anneriscano.
In un tegame con 3 cucchiai d’olio fare appassire 1 spicchio d’aglio schiacciato (che poi sarà tolto) con 3 cucchiai d’olio, aggiungere i carciofi, salare, pepare e cuocere per 15 minuti.
In un altro tegame fate un soffritto con il restante olio, l’altro spicchio d’aglio (che poi sarà tolto) e il rosmarino tritato molto finemente; unire i funghi, poco sale, e cuocere a fuoco moderato per 10 minuti.
Infine unire i funghi ai carciofi, continuando la cottura ancora per altri 5 minuti circa, unendo il prezzemolo tritato. Cuocere le farfalle “al dente” in abbondante acqua salata. Poi scolate e fatele “saltare” insieme al sugo precedentemente preparato; cospargete, a piacere, con formaggio grana e servite subito ben caldo.