Cosa fare in caso di avvelenamento

Prima di tutto mantenere la calma, non prendere dei farmaci qualsiasi, ne alcolici, ma andare subito (senza chiamare il medico) al Pronto Soccorso o al più vicino Ospedale.

Fornire poi al medico o all’incaricato sanitario tutte le notizie utili per consentire un rapido riconoscimento della specie responsabile, portando eventuali residui (funghi o pezzi crudi o cotti, scarti vari etc.) e soprattutto ricordarsi dopo quanto tempo dal pasto sono iniziati i primi sintomi. Il tempestivo riconoscimento della specie responsabile è di fondamentale importanza per poter intervenire immediatamente con la terapia più adatta al caso.

Lista centri antiveleni in Italia

Aggiungi ai preferiti : permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *